Un po’ di storia…

La Capanna Gambarögn è stata edificata nel 1934 dall'esercito svizzero. In origine fungeva da caserma a protezione dei confini nazionali in caso d’invasione nemica. A oggi la capanna non è più utilizzabile, ma la sua posizione e il suo grande potenziale hanno portato alla fondazione dell’associazione "Amis dala Capanna Gambarögn" che ha come obiettivo principale la sua ristrutturazione.


Dov’è?

Questa bella struttura è situata sulla cima del Monte Gambarogno ed è raggiungibile in soli 45 minuti a piedi dall’Alpe di Neggia che si trova a 13km d’auto da Vira Gambarogno. Dalla cima si gode una bellissima vista a 360 gradi sulle alpi, il locarnese, il bellinzonese e il luganese. Il Lago Maggiore le fa da padrone e l’occhio del visitatore arriva fino in fondo al lago penetrando nei giorni di forte vento da nord nella Pianura Padana e i suoi agglomerati.

Perché una ristrutturazione?

Lo scopo primario della ristrutturazione è quello di rivalutare al meglio un luogo caro ai Gambarognesi così che diventi loro e abbiano la possibilità di viverla al meglio durante tutto l’anno. Inoltre, la Capanna potrà diventare un tassello importante per la promozione turistica della regione: con la sua posizione strategica, potrà favorire la scoperta del territorio da parte dei nostri ospiti. Un altro obbiettivo per noi molto importante è quello di creare un “trait d’union” tra le varie realtà già esistenti e tutti i progetti attualmente in corso. Qualche esempio:

  • Indemini: caratteristico paese con case in pietra
  • Centocampi (Monti di Caviano) e i suoi tetti fatti in paglia, unici in tutto il Canton Ticino
  • Rifugio Alpetto di Caviano
  • Sass da Grüm, luogo energetico riconosciuto internazionalmente
  • Sentiero dello Yoga a Sass da Grüm
  • Tra monti e lago, sentiero educativo
  • Diversi sentieri percorribili anche in Mountain Bike
  • Progetto Eccellenze alpestri (Alpe di Neggia, Alpe Cedulloe Alpe Montoia)

Concetto

Partendo dall’Alpe di Neggia, una delle peculiarità della capanna, è quella d’essere facilmente raggiungibile. Dopo una camminata su facile sentiero di circa un’ora gli escursionisti raggiungono un angolo di paradiso. L’idea è quella d’offrire una struttura aperta tutto l’anno e custodita durante il periodo estivo, dove si potrà pernottare e mangiare. La Capanna si trova al centro di una rete di sentieri che la rendono attrattiva per tutti gli escursionisti. Potrà essere utilizzata come base per gli amanti della mountain bike, del parapendio o altri sport. Inoltre, si potranno organizzare eventi pubblici e privati, come per esempio seminari, corsi per scuole e gruppi, rassegne gastronomiche di diverso tipo, ecc…